Sta per avere inizio nello stabilimento francese Kubota Farm Machinery la produzione dei nuovi trattori del brand giapponese M7003, la cui disponibilità sul mercato europeo è prevista nel primo trimestre 2020.

Cone si è visto in occasione del debutto ad Agritechnica 2019, si tratta di tre modelli che riprendono le caratteristiche della fortunata serie M7002, con prestazioni del motore ottimizzate, più opzioni per il caricatore frontale e maggiore possibilità di allestimenti.

MOTORE KUBOTA STAGE V

Il nuovo motore Kubota Stage V, con tecnologia DPF e SCR, offre tre livelli di potenza (130, 150 e 170 cavalli a 1.900 giri al minuto) ed un overboost di 5-20 cavalli. L’intervallo di sostituzione del filtro anti-particolato è stato esteso da 3.000 a 6.000  ore per migliorare le prestazioni di manutenzione.

La trasmissione powershift – offerta in alternativa alla KVT – presenta la nuova funzione Xpress restart (funzione ripartenza), che permette all’operatore di arrestare il trattore attraverso i pedali dei freni senza l’utilizzo della frizione semplificando le operazioni con il caricatore frontale o con la rotopressa.

FACILITÀ DI GUIDA E COMFORT PER L’OPERATORE

Decisamente interessante la funzione Multi Speed Steering Control, con la quale lo sterzo può essere  impostato in base all’applicazione del trattore e ai requisiti di velocità, aumentando la manovrabilità generale della macchina e facilitando il controllo.

Altre caratteristiche chiave includono la tecnologia TIM (Tractor Implement Management System), che consente all’attrezzo di controllare automaticamente le funzionalità del trattore su richiesta tramite un circuito di comunicazione bidirezionale, e tre diversi livelli di configurazione luci, inclusa la full LED.

©Barbara Mengozzi