E-Tract, frutto della partnership tra le due aziende francesi Elatec, nata nel 2011 e specializzata in macchine elettriche, e Rhoban System, è la version robot del trattore elettrico Tract’elect.

DUE POSIZIONI PER L’AGGANCIO DEGLI ATTREZZI

Si tratta, per l’esattezza, di un robot elettrico porta attrezzi provvisto di due sistemi di aggancio, un triangolo centrale, con capacità di sollevamento di 300 chilogrammi, ed un attacco a 3 punti di cat. 1 nella parte posteriore, la cui portata arriva a 400 chilogrammi, che rendono possibile il collegamento con diversi tipi di attrezzi standard normalmente impiegati nell’orticoltura, nelle operazioni di diserbo meccanico, irrorazione, ecc.

In particolare la posizione dell’attrezzo al centro consente un controllo ottimale della profondità di lavoro, ad esempio di una zappatrice.

La  struttura robusta di E-Tract – che è lungo 3 metri, largo 1,80 metri e pesa 900 chili –  e la meccanica semplice, simile a quella di un trattore agricolo di base, lo rendono robusto e di facile manutenzione in azienda, mentre la sua funzione di versatile portautensili  offre molte possibilità di impiego. È anche facilmente trasportabile su un rimorchio dietro un’auto.

BATTERIE AL LITIO E SISTEMA DI NAVIGAZIONE GPS

Il robot è azionato da due motori elettrici provvisti di un robusto riduttore epicicloidale per applicazioni industriali diretti alle due ruote motrici e funziona interamente con batterie al litio.

La configurazione a batterie standard garantisce un’autonomia di 4 ore nella sarchiatura degli ortaggi. ma il robot è predisposto in modo tale che si possa aumentare l’autonomia con l’inserimento di batterie aggiuntive.

Dispone di sistema di navigazione GPS con correzione RTK per la navigazione e di telecamera 3D per l’individuazione degli ostacoli.

CAPACITÀ PRODUTTIVA DI 1,2 ETTARI L’ORA

La capacità produttiva (sarchiatura degli ortaggi) è di circa 1,2 ettari l’ora e la a velocità massima del robot è di 6 chilometri orari.

Dalla metà del 2019 due robot E-Tract vengono testati in Francia presso il Centre Technique Interprofessionnel des Fruits et Légumes (CTIFL) di Parigi e quest’anno inizierà la commercializzazione in Francia e nei Paesi Bassi al prezzo di  65.000-70.000 euro (robot pronto per l’uso).

© riproduzione riservata