Aigro è una start-up olandese che ha sviluppato un robot super compatto da utilizzare tra i filari. Il suo nome è Aigro Up ed è in grado di effettuare diverse lavorazioni: all’ultima edizione di World Fira era equipaggiato con una barra falciante ma ben si presta anche ad effettuare operazioni di diserbo meccanico, ricognizione e raccolta dati anche 24 ore su 24.

LUNGHEZZA DI 1,55 METRI E LARGHEZZA DI 55 CENTIMETRI, PER UNA MASSA DI 75 CHILOGRAMMI

Aigro Up

Decisamente contenuto nelle dimensioni, con una lunghezza di 135-155 centimetri, una larghezza di 55 centimetri e un’altezza di 61 centimetri, Aigro Up è però in grado di svolgere con agilità tante mansioni grazie alla sofisticata tecnologia di cui è dotato. Contenuta anche la massa – 75 chilogrammi – che permette al robot di Aigro di lavorare anche col terreno umido o in condizioni che risulterebbero proibitive per un trattore tradizionale o per un robot di dimensioni maggiori.

AUTONOMIA DI 8-10 ORE E BATTERIE SOSTITUIBILI IN UN MINUTO

Aigro Up

Le due batterie agli ioni di litio da 48 Volt di cui è provvisto sono in grado di garantire un’autonomia sino a 8-10 ore. Il Costruttore ha inoltre progettato il robot in modo da poter sostituire entrambe le batterie in un minuto (tempo di ricarica: 4 ore), permettendo ad Aigro Up di continuare a lavorare praticamente senza interruzioni, giorno e notte.

Il robot olandese opera a una velocità massima di 3,6 chilometri orari e, grazie alla larghezza di lavoro di 60 centimetri, può lavorare 15 ettari a settimana, a seconda delle condizioni..

ELEVATA PRECISIONE DI LAVORO GRAZIE AL DOPPIO GPS RTK E AGLI ALTRI SISTEMI

Aigro Up

Aigro Up si muove agilmente tra i filari in totale autonomia grazie al doppio sistema GPS RTK e ai sensori di prossimità che, combinati con algoritmi smart,  permettono di lavorare con la massima precisione. Inoltre, il robot è dotato di connettività WiFi e sistemi LTE e LoRa.

© Francesco Ponti

Fonte immagini: World Fira.